Il primo smartphone top di gamma di Redmi potrebbe piacervi persino più di Xiaomi Mi9

Edoardo Carlo Ceretti Snapdragon 855 e fotocamera frontale pop-up sarebbero i cavalli di battaglia per farsi largo in un segmento a dir poco agguerrito.

Archiviato il lancio di Huawei P30 Pro – che abbiamo anche messo fianco a fianco con Samsung Galaxy S10+, non perdetevi il nostro confronto – manca ormai soltanto OnePlus 7 da svelare ufficialmente, ma possiamo dire che la prima mano di assi di questo 2019 sia già stata giocata e di spazio per ulteriori giocatori non sembra essercene. Redmi però, da quando è diventato un marchio indipendente da Xiaomi, ha dimostrato di saper fare le cose in grande e il prossimo passo sarà un vero smartphone top di gamma, come già confermato dal suo CEO. Saprà farsi largo e convincere il grande pubblico?

Secondo gli ultimi rumor, il primo smartphone al top del sub-brand di Xiaomi potrebbe chiamarsi Redmi Pro 2 e – oltre al già confermato Snapdragon 855 a spingerne le prestazioni – dovrebbe vantare una peculiarità che lo farà differire dall’eccellente Mi9: la fotocamera anteriore pop-up. Se questo dettaglio venisse davvero confermato, significherebbe che la continuità del display di Redmi Pro 2 non sarà interrotta da notch o fori, per la gioia di chi non ha mai digerito queste soluzioni.

LEGGI ANCHE: Recensione Xiaomi Mi9

Il render di Redmi Pro 2 apparso su Weibo mostra poi 3 fotocamere posteriori (di cui una, la principale, da 48 megapixel), l’assenza di lettori di impronte al posteriore (sarà sotto al display?) e un design che, nelle forme e nella colorazione a gradiente, ricorda molto da vicino quello di Redmi Note 7. L’immagine potrebbe essere ben poco indicativa del prodotto finale, ma che il primo smartphone top di gamma firmato Redmi si stia avvicinando è un dato di fatto. Punterà anche su un prezzo molto aggressivo, come da tradizione del marchio?

Via: GizmochinaFonte: Weibo