Il grido di guerra dello Snapdragon 855 scuote la classifica AnTuTu di marzo 2019

Edoardo Carlo Ceretti La prima ondata di smartphone equipaggiati con il nuovo SoC top di gamma di Qualcomm rivoluziona la Top 10 Performance del noto benchmark – e all'appello mancano ancora diversi pezzi da novanta.

Come da tradizione, dopo un mese di gennaio di estrema quiete, da febbraio sulla Top 10 Performance di AnTuTu ha iniziato a scatenarsi una tempesta, che nel mese di marzo appena concluso ha nuovamente cambiato le carte in tavola della classifica circa i migliori smartphone Android in termini di prestazioni pure. E il responsabile è uno e uno solo: Snapdragon 855.

Il regno dei Samsung Galaxy S10 equipaggiati con Exynos 9820 è infatti durato soltanto un mese, ora costretti a cedere lo scettro agli arrembanti top di gamma firmati Qualcomm. Ad issarsi in vetta alla classifica di questo marzo 2019 è Xiaomi Mi9, grazie allo strabiliante punteggio di 371.423, mentre al secondo posto si piazza la versione USA di Galaxy S10 (dotata appunto di Snapdragon 855). Sul terzo gradino del podio, un modello che potrebbe risultare sconosciuto ai più: si tratta di iQOO Monster, nuovo gaming phone firmato Vivo, disponibile soltanto in Oriente.

LEGGI ANCHE: Samsung Galaxy S10+ vs Huawei P30 Pro, il confronto

Le successive tre posizioni sono occupate dall’intera gamma Galaxy S10 europea, mentre in nona posizione fa capolino un’altra interessantissima new entry, ovvero Huawei P30 Pro. Come era facile aspettarsi, il nuovo top di gamma del colosso cinese non scala la classifica, essendo equipaggiato con lo stesso Kirin 980 già visto su Mate 20 e Honor View 20, che infatti lo sopravanzano di poco. Chiude la classifica Xiaomi Mi MIX 3, ultima resistenza della generazione 2018 di smartphone top di gamma. Chi vi aspettate al comando della Top 10 tra un mese?

Fonte: AnTuTu