ASUS ZenFone 6 su Geekbench con Snapdragon 855 e 6 GB di RAM (aggiornato: AnTuTu riporta storage e risoluzione)

Nicola Ligas -

Manca un mese e mezzo al lancio di ZenFone 6, fissato per il 16 maggio in Spagna, ed il top di gamma di ASUS inganna l’attesa con un test su Geekbench, che evidenzia le sue caratteristiche hardware basilari.

Parliamo del SoC Snapdragon 855, ovvero il top di gamma di questo inizio 2019, accoppiato a 6 GB di RAM, almeno sulla variante in oggetto. Altri dati tecnici non vengono rivelati dal noto benchmark, ma in compenso vediamo che lo smartphone è basato su Android 9 Pie, com’è giusto che sia.

Per adesso non ci sono molti rumor al riguardo, tranne uno poco credibile, che parlava di una triplice fotocamera posteriore e lettore di impronte digitali frontale, sotto forma di tasto fisico in basso; un discreto passo indietro rispetto a ZenFone 5z (illustrato qui sopra). Non dubitiamo invece più di tanto di quanto riportato da Geekbench, ma non possiamo escludere ulteriori varianti, in particolare con più RAM.

Aggiornamento03/04/2019

AnTuTu non voleva essere da meno di Geekbench, tanto da annunciare sul proprio sito ufficiale che lo stesso presunto ZenFone 6 (ASUS_I01WD) è comparso nel suo database.

“Confermato” quindi lo Snapdragon 855 con 6 GB di RAM, ai quali si aggiungono 128 GB di storage ed un display, di ignota grandezza, con risoluzione 2.340 x 1.080 pixel. Il punteggio ottenuto è di 363.172 punti, che vengono definiti “non eccellenti” da AnTuTu stesso.

In ogni caso non si può certo giudicare uno smartphone non annunciato in base ad un test del genere, tanto più che nessuno garantisce la legittimità di alcuna delle informazioni riportate, ed anche se fossero tutte legittime, possono esserci sempre altre varianti in arrivo. Ci vorrà insomma ancora pazienza, perché i rumor su ASUS ZenFone 6 sono appena agli inizi.