Xiaomi Mi Box 3 si aggiorna e finalmente risolve annose problematiche

Roberto Artigiani

Xiaomi Mi Box 3 è stato uno dei dispositivi più popolari tra quelli in grado di trasformare la TV di casa in una smart TV a tutti gli effetti. Da quando è stata lanciata tre anni fa ha riscosso un notevole successo grazie al supporto all’HDR e alla risoluzione in 4K, il tutto offerto a un prezzo davvero concorrenziale. Lo scorso autunno è arrivata la nuova versione, Xiaomi Mi Box S, tuttavia i molti utenti della generazione precedente saranno contenti di sapere che in questi giorni è stato rilasciato un aggiornamento che risolve parecchi problemi.

Il nuovo firmware, da circa 134 MB, è identificato dal codice OPR6.170623.013.2550 e può essere scaricato direttamente via OTA. La buona notizia è che ora Xiaomi Mi Box 3 supporta la calibrazione automatica sulla frequenza d’aggiornamento (refresh rate). In altre parole ora il dispositivo si adegua da solo all’impostazione della TV risolvendo così la problematica delle immagini a scatti (juddering).

LEGGI ANCHE: Huawei P30 e P30 Pro ufficiali

Inoltre il changelog riporta altre fix tra cui miglioramenti alla stabilità della connessione alla Rete e Bluetooth e la risoluzione dei problemi di risveglio dopo lo stand-by. Soprattutto è stata corretta l’anomalia che faceva apparire artefatti rossicci durante la visione di Netflix. Se non avete ancora ricevuto la notifica potete controllare manualmente la disponibilità dell’aggiornamento andando in Impostazioni > Informazioni di sistema > Aggiornamenti.

Via: XDA DevelopersFonte: Reddit