Samsung potrebbe dire addio ai tasti fisici: Galaxy Note 10 sarà “keyless”?

Vezio Ceniccola Un nuovo report proveniente dalla Corea del Sud svela una delle sorprese più grandi che potrebbe portare Note 10, anche se ci sono molti dubbi

Il nuovo Galaxy Note 10 potrebbe essere un dispositivo ancora più innovativo anche rispetto ai recentissimi Galaxy S10. Se i top gamma Samsung presentati a febbraio hanno mostrato un design estremamente borderless grazie al buco nel display, l’asso nella manica del nuovo Note potrebbe essere davvero sorprendente: Note 10 potrebbe essere il primo smartphone “keyless“, vale a dire senza alcun tasto fisico sulla scocca.

Le ipotesi relative a questa originalissima scelta di design sono state diffuse dal sito ETNews ed hanno fatto sorgere molti dubbi in rete. Secondo quanto riportato dalla testata coreana, Samsung dovrebbe eliminare qualsiasi tasto fisico sul nuovo Note 10, sostituendo il bilanciere del volume, il tasto accensione/spegnimento e il pulsante dedicato a Bixby con altri metodi d’interazione.

Per la sostituzione ci sono diverse soluzioni in ballo, come ad esempio tasti soft touch da posizionare sulle parti laterali del dispositivo o addirittura gesture sullo schermo, ma c’è chi pensa anche a funzionalità simili ai bordi spremibili utilizzati da HTC e da Google su alcuni modelli.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 10 potrebbe avere una variante 5G

La verità è che, almeno per adesso, non ci sono conferme dirette che Samsung stia realmente pensando ad una soluzione così estrema per Galaxy Note 10. L’eliminazione completa dei tasti fisici è sicuramente un fattore critico per il design di uno smartphone e, come dimostra l’esperienza di Meizu Zero, potrebbe non essere molto apprezzata dai clienti.

Galaxy Note 10 è atteso per la presentazione ufficiale ad agosto, come confermato nuovamente da The Investor, dunque sapremo solo nei prossimi mesi quale sarà la sua forma definitiva. Intanto, voi potete già dire la vostra: vi piacerebbe davvero uno smartphone senza alcun tasto fisico?

Via: SamMobileFonte: ETNews, The Investor