Huawei P30 Pro straccia chiunque su DxOMark: le foto migliori sono le sue, ma i video sono peggiori di P20 Pro

Nicola Ligas -

Huawei P30 Pro arriva su DxOMark e lo fa in grande stile, sbaragliando la concorrenza nettamente. Con un punteggio complessivo di 112 è infatti il nuovo leader della classifica, ma c’è una certa differenza tra foto e video.

Nelle prime infatti il nuovo top di gamma Huawei ottiene ben 119 punti, superando chiunque altro. Nei video invece si ferma a 97 punti, al pari quindi con Mate 20 Pro e Galaxy S10+, ma addirittura peggio di P20 Pro, che aveva raggiunto i 98 punti, proprio come Pixel 3. Volendo essere pignoli, Xiaomi Mi9 ha fatto anche meglio, con 99 punti. Insomma: le foto migliori sono quelle di Huawei P30 Pro, ma i video non hanno fatto passi in avanti, anzi sembra proprio il contrario.

Nelle foto quindi DxOMark apprezza il dettaglio e l’ampio zoom, oltre all’esposizione ed alla qualità generale con poca luce, al veloce e preciso autofocus ed agli ottimi risultati col flash. Infine anche l’effetto bokeh viene particolarmente lodato.

Tra i contro però abbiamo dei colori non naturali nel cielo scattando all’aperto, un intervallo dinamico un po’ limitato, possibili artefatti e gli angoli un po’ morbidi con un livello medio di zoom.

I principali difetti dei video risiedono invece nel forte rumore con poca luce, alcune inesattezze di esposizione e bilanciamento del bianco, definizione variabile tra un frame e l’altro nei video in interni, ed il frame rate che cambia visibilmente durante il panning.

Per quanto riguarda i selfie, Huawei P30 Pro è solo quarto, con 89 punti. Meglio di lui Pixel 3 e Note 9 con 92 punti, ma soprattutto Galaxy S10+ con 96. Potete come sempre leggere tutta l’analisi dettagliata cliccando sul link alla fonte qui sotto.

Fonte: DxOMark