Xiaomi Black Shark 3 è già in sviluppo e potrebbe avere 8 diversi design (foto)

Vezio Ceniccola

Non contenta della recentissima presentazione di Black Shark 2, sembra che Xiaomi sia già al lavoro sul prossimo modello da gaming, che senza troppe sorprese dovrebbe chiamarsi Black Shark 3. L’azienda cinese ha già registrato per il WIPO (World Intellectual Property Office) le nuove idee per il design del nuovo smartphone, che potrebbe essere molto diverso nella sua terza generazione.

Il nuovo brevetto scovato da LetsGoDigital presenta ben 8 design differenti per il prossimo Black Shark, che sembra aver nome in codice “Sky“. Le novità più interessanti sono tutte dedicate alla parte frontale, che potrebbe essere più conservativa o trasformarsi completamente: tra i 4 design proposti ci sono uno schermo con bordi ampi e tasto frontale, uno con bordi ma senza tasto, uno con notch ampio sulla parte alta e uno con notch a goccia.

Più tradizionale il lato posteriore, che dovrebbe invece conservare le linee aggressive della serie Black Shark. In questo caso l’unica caratteristica innovativa potrebbe riguarda il comparto fotografico: oltre alla dual-cam già vista anche su Black Shark 2, nella prossima versione del dispositivo potrebbe trovare posto anche un sensore ToF, dedicato alle applicazioni in realtà aumentata.

LEGGI ANCHE: Galaxy Fold in preordine dal 26 aprile

La carne al fuoco è dunque davvero tanta, ma non sappiamo ancora quale potrà essere la scelta di Xiaomi per la prossima generazione di Black Shark. L’attesa in ogni caso dovrebbe essere ancora lunga: essendo arrivato solo adesso il nuovo modello, per il lancio di Black Shark 3 dovremo attendere ancora molti mesi.

Se volete dare un’occhiata a tutte le linee di design in sviluppo per questo modello, trovate di seguito alcune immagini, mentre il brevetto integrale si può consultare al link che trovate nel campo fonte.

Via: LetsGoDigitalFonte: WIPO