LineageOS 16: supporto ufficiale per una carrellata di vecchie glorie Xiaomi e per lo storico Nextbit Robin

Edoardo Carlo Ceretti

Come previsto, il novero dei dispositivi supportati dalla neonata LineageOS 16 si sta velocemente espandendo e Xiaomi continua ad essere in prima fila. A Mi MIX 2S, Mi Note 3 e POCOPHONE F1 – già supportati al day-one – si è da poco aggiunto Mi A1, mentre ora tocca ad un’altra infornata di modelli del colosso cinese, oltre ad un dispositivo storico: Nextbit Robin.

Per quanto riguarda gli smartphone Xiaomi ora supportati, si tratta di modelli usciti ormai circa 3 anni fa e che dunque potranno trarre nuova linfa dal supporto della piĂą celebre delle custom rom, aggiornata ad Android 9.0 Pie: in particolare, ci riferiamo a Mi5, Mi5S, Mi5S Plus, Mi Note 2 e il primo rivoluzionario Mi MIX.

LEGGI ANCHE: Tutto su OnePlus 7

Nextbit Robin risale addirittura al 2015, quando riuscì ad entrare in produzione a seguito di una trionfale campagna di crowdfunding. Caratterizzato da un design assolutamente unico e da un’innovativo approccio al cloud storage, non riuscì ad uscire dalla sua dimensione di nicchia, ma attirò comunque l’attenzione di un’azienda importante come Razer, che decise di rilevare Nexbit e basare proprio su Robin i suoi gaming phone – specialmente il primo Razer Phone deve molto a Robin in termini di design.

Se possedete uno dei dispositivi menzionati, potete dunque flashare la nuova LineageOS 16, dopo aver sbloccato il bootloader e installato una recovery modificata (la TWRP è quella consigliata dal team LineageOS). Qui sotto trovate i link per scaricare la custom rom.

Via: XDA Developers
Nexbit Robin

Nexbit Robin

confronta modello

Ultime dal forum:

Xiaomi Mi5

Xiaomi Mi5

confronta modello

Ultime dal forum: