E se Google puntasse a trovare il prossimo miliardo di utenti per Android tra i feature phone? (foto)

Roberto Artigiani

Quella del prossimo miliardo di utenti è un’espressione ricorrente che si riferisce alla ricerca di nuovi mercati da aggredire. Finora Google, con la sua creatura Android , ha dimostrato di non temere nessuno, ma ha sempre mirato in alto. Recentemente il progetto Android Go ha dimostrato un nuovo interesse verso regioni ancora poco battute, ma la scoperta di oggi potrebbe spostare l’asticella ancora più in basso.

Nel codice Gerrit di Chromium infatti sono state rinvenute diverse tracce di una modalità touchless per il browser Chrome. Si pensava potesse fare riferimento ad Android TV o ad altre piattaforme diverse da smartphone/tablet che non funzionano necessariamente con il touch. Fino a quando uno degli sviluppatori non ha fornito le immagini che vedete più in basso. Questi due screenshot – praticamente identici tra loro – fanno capire immediatamente che si sta parlando di feature phone.

LEGGI ANCHE:  AndroidWorld compie 10 anni

Al momento non ci sono altre prove che possano far pensare a uno sviluppo in quella direzione, ma le immagini non lasciano spazio a molte interpretazioni. In effetti dispositivi equipaggiati su KaiOS, il sistema basato su Firefox, hanno un certo successo nella fascia bassa della telefonia mobile soprattutto in quei mercati più arretrati in cui Google è assente. La piattaforma però gira su vecchie versioni di Java e servizi web in HTML5 che escludono Chrome dai giochi.

Dispositivi di questo tipo – con una risoluzione di 480 x 640 pixel e tasti fisici – possono usare Opera Mini, ma non Chrome. Almeno così com’è strutturato ora. E se invece tutto ciò non fosse che la prima avvisaglia di una nuova versione di Android dedicata ai feature phone? Illusione o fantasticheria? Di sicuro però spiegherebbe l’esistenza di questo progetto.

Via: 9 To 5 Google (1), (2)