Asus e Qualcomm lanciano il processore di nuova concezione Snapdragon SiP1 in Brasile (foto)

Roberto Artigiani

Circa un mese fa Qualcomm aveva annunciato di aver iniziato una partnership con un’azienda di semiconduttori brasiliana e ora, a sorpresa, arriva sul mercato del paese sudamericano un nuovo processore che si distacca dai SoC tradizionali. Il chip Snapdragon SiP1 infatti propone un approccio differente: finora si parlava di System-on-Chip ora invece scopriamo i System-in-Package. Semplificando al massimo il nuovo modulo contiene in sé tutti i componenti principali della motherboard.

Questa mossa permette quindi un certo risparmio di spazio interno che può essere sfruttato da altri componenti oppure da un design innovativo. Snapdragon SiP1 è costruito con tecnologia a 14 nm ed è essenzialmente equivalente allo Snapdragon 450, un octa-core di fascia medio-bassa con 1,8 GHz supporto fino a 4 GB di RAM e GPU Adreno 506.

LEGGI ANCHE: Google sta abbandonando il mercato tablet e laptop?

La novità non è stata presentata di per sé, ma come parte dell’equipaggiamento di due medio gamma Asus: ZenFone Max Shot (350-445$) e ZenFone Max Plus M2 (340$). I due telefoni sono piuttosto simili tra loro per caratteristiche e, almeno per ora, verranno commercializzati solamente in Brasile. Trovate le loro specifiche sul sito ufficiale Asus Brasile.

Via: GSMArenaFonte: Asus (Brasile)
qualcomm