Huawei P30 Pro già protagonista su AnTuTu e su Geekbench, ma può fare di meglio (foto)

Vezio Ceniccola

L’attesissimo Huawei P30 Pro sta scaldando i motori per la presentazione ufficiale, che si terrà il prossimo 26 marzo a Parigi, ma nel frattempo non riesce a nascondersi. Alcuni benchmark relativi al nuovo top gamma Huawei sono comparsi sia su AnTuTu che su Geekbench, rivelando altre importanti informazioni sulla potenza del suo hardware.

Il modello avvistato sulle due piattaforme di benchmark ha nome in codice VOG-L29 e monta il meglio delle soluzioni tecniche della casa cinese: ci sono un display Full HD+, un SoC HiSilicon Kirin 980, una GPU Mali G76-MP10, 8 GB di RAM e 256 GB di memoria interna. Il sistema operativo utilizzato è Android 9.0 Pie, anche se si dovrebbe trattare di una versione ancora non definitiva, con ampi margini per l’ottimizzazione finale.

Quest’ultimo dato è confermato dai risultati ottenuti, leggermente più bassi rispetto alle aspettative per un modello dotato di Kirin 980. Su AnTuTu il presunto P30 Pro ha fatto 286.152 punti complessivi, mentre su Geekbenck sono state registrate due prove: in entrambe i punteggi sono superiori ai 3.200 punti nel test single-core e ai 9.600 punti in quello multi-core.

LEGGI ANCHE: Huawei mostra i muscoli del suo zoom 10x

Considerando che altri dispositivi Honor e Huawei meno recenti sono già andati oltre i 300.000 punti su AnTuTu, molto probabilmente c’è ancora del lavoro da fare per rendere pienamente performante questo nuovo Huawei P30 Pro, ma il tempo per farlo non manca. Come detto, per sapere tutti i dettagli sui nuovi modelli della serie P30 non manca molto, l’appuntamento è per il prossimo 26 marzo.

Fonte: AnTuTu, Geekbench (1), (2)