Che cosa hanno da invidiare Galaxy S8 e S8+ ai nuovi Galaxy S10? Nulla, grazie a questo porting

Edoardo Carlo Ceretti Quantomeno dal punto di vista software, merito di una rom realizzata da uno sviluppatore indipendente italiano.

I nuovi Galaxy S10 sono a tutti gli effetti realtà, acquistabili da chiunque li desiderasse, anche sul mercato italiano. I fan di lunga data degli smartphone Samsung hanno dunque iniziato a sfogliare la margherita, per soppesare pro e contro dell’eventuale passaggio da un modello degli anni scorsi, ad un nuovo fiammante Galaxy S10. Se dal punto di vista hardware i nuovi smartphone sono indiscutibilmente un passo avanti, guardando al software le differenze si fanno meno evidenti. O addirittura si appianano quasi del tutto, ricorrendo al modding.

Già, perché sul forum di XDA è già spuntata una custom rom per Galaxy S8 e S8+, che consiste nel porting di molte delle novità esclusive della nuova gamma Galaxy S10. Fra queste annoveriamo le Bixby Routines, la modalità Dolby Atmos sempre attiva e disponibile anche per per i giochi, la transizione degli sfondi ad ogni sblocco del dispositivo, le nuove suonerie, i nuovi pannelli edge e l’implementazione di Benessere Digitale.

LEGGI ANCHE: Recensione Samsung Galaxy S10+

Sottolineiamo nuovamente però che si tratta di una vera e propria custom rom – fra l’altro realizzata da AlexisXDA, sviluppatore italiano – la cui installazione richiede una procedura non di certo complessa, ma consigliata soltanto a chi abbia ben chiaro di che cosa si tratti. Se foste interessati, vi rimandiamo al thread dedicato alla Alexis ROM 7.4.3, dove trovate tutte le istruzioni del caso e tutti i file necessari da scaricare.