Google vuole incentivare le pubblicità video in-game allo scopo di ottenere ricompense

Nicola Ligas

Vi sarete già accorti di una pratica utilizzata da molti giochi Android da diverso tempo, ovvero quella di fornire delle ricompense in gioco, previa visione di un video pubblicitario. A quanto pare questa usanza sta prendendo sempre più piede, tanto che Google ha deciso di metterci il cappello sopra.

Arriva infatti adesso per gli sviluppatori la possibilità di inserire dei prodotti premio, che Google descrive così: “I tuoi utenti possono decidere di guardare un breve annuncio al termine del quale ricevono un prodotto premio che può consistere ad esempio in beni virtuali o valuta in-game.” In pratica è la stessa dinamica che diversi sviluppatori avevano già implementato, solo che adesso è ufficiale e richiede giusto un paio di chiamate ad altrettante API in più, laddove prima lo sviluppatore doveva fare tutto a mano. Ovviamente viene sfruttata solo la piattaforma AdMob di Google, ed in questo modo viene ricompensato anche lo sviluppatore, grazie agli introiti pubblicitari.

Al momento i prodotti premio sono disponibili in beta aperta nella console per sviluppatori, come mostra l’immagine di apertura. Qui sotto vedete invece un breve esempio del loro funzionamento. Per l’utente non cambierà probabilmente molto rispetto a prima, a livello di esperienza, ma aspettatevi di vedere opzioni come questa sempre più presenti nei giochi a venire.

Fonte: Google