Maru OS non è morto, anzi: è disponibile una nuova versione che porta una bella svecchiata!

Matteo Bottin -

Ricordate Maru OS? Si tratta di un progetto del quale non parlavamo ormai da due anni, e che permette di eseguire un sistema Debian Linux sul proprio smartphone (e spuntato quando all’epoca si parlava quasi solo di Continuum). Oggi si aggiorna alla versione 0.6 Okinawa, con tante novità.

Partiamo ovviamente dalla versione del robottino verde: addio Android Marshmallow e benvenuto Android Oreo (8.1.0). Cambia anche la base di sviluppo: se prima si parlava di AOSP Vanilla, ora alla base troviamo LineageOS, il ché rende compatibile moltissimi altri dispositivi con il progetto (prima solo Nexus 5 e Nexus 7 2013 erano compatibili).

Inizialmente Maru OS poteva essere eseguito solo da dispositivi con il supporto all’HDMI. Ora le cose sono cambiate: è possibile eseguire Maru OS via wireless usando una Chromecast. Non solo, ma la community ha anche segnalato che il sistema funziona anche con dispositivi Miracast.

Troviamo poi miglioramenti “minori”: è possibile collegare i dispositivi esterni (mouse e tastiera) tramite l’USB OTG, e non solo tramite Bluetooth, Maru Desktop è passato a Debian 9 Stretch e finalmente vengono usati tutti i core del processore del dispositivo.

LEGGI ANCHE: Redmi 7 è davvero un Redmi Note 7 in miniatura, non ci credete?

Si apre dunque la strada per altri modelli di smartphone. Il primo (e vecchio) nuovo dispositivo reso ufficialmente compatibile è Nexus 5X, ma il prossimo obiettivo degli sviluppatori è portare Maru OS su molti altri modelli. Per maggiori informazioni, non vi resta che andare sulla pagina ufficiale di Maru OS.

Fonte: Maru OS
LG Nexus 5X

LG Nexus 5X

confronta modello

Ultime dal forum: