F(x) Pro1: lo smartphone con tastiera fisica che non ti aspettavi (anteprima MWC 2019)

Lorenzo Delli

Tra i dispositivi del MWC 2019 ce n’è uno in particolare che è passato un po’ inosservato. Stiamo parlando dell’F(x) Pro1, prodotto dalla startup FX Technology. La sua peculiarità? Una fantastica tastiera fisica QWERTY retroilluminata!

Il meccanismo è simile a quello che caratterizzava il buon vecchio HTC Desire Z o altri modelli Nokia dell’era pre-smartphone. Il tutto risulta estremamente solido, anche perché il meccanismo è a scatto e richiede una certa dose di forza. Praticamente impossibile quindi che si apra per sbaglio, e usare lo smartphone in modo classico, con lo schermo in verticale quindi, non ha svantaggi di alcun genere.

LEGGI ANCHE: Galaxy S10+ vs Xiaomi Mi9: confronto video registrazione 4K 

Se non quelli relativi allo spessore del dispositivo: in effetti le dimensioni del dispositivo sono generose (154 x 73,6 x 13,98 mm), ma è comunque un prodotto particolare pensato per un’utenza che ha necessità di scrivere molto in mobilità. Lo schermo frontale è un bellissimo AMOLED da 5,99″ full HD leggermente curvo ai bordi. Sotto il cofano troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 835 (considerate che è una startup), 6 GB di RAM LPDDR4, 128 GB di memoria interna espandibile tramite microSD (slot ibrido dual SIM).

Non si fa mancare un lettore di impronte digitali (sul fianco), jack audio, fotocamera posteriore doppia con un sensore Sony IMX363 (12 megapixel + 5 megapixel) e una fotocamera anteriore da 8 megapixel. La batteria è da 3.200 mAh. Pochi? Presto per dirlo senza un test esteso. Altri dettagli sul sito ufficiale dello smartphone. Ma quanto dovrebbe costare F(x) Pro1? Arriverà in commercio a 649€ il prossimo luglio, e con i pre-ordini l’azienda includerà cover e auricolari. Ecco la nostra video anteprima in diretta da Barcellona.