Motorola conferma di star lavorando su uno smartphone pieghevole “stile RAZR”, e arriverà quest’anno

Matteo Bottin -

Finora i “Moto RAZR 2019” sono stati dei (bellissimi) rumor, senza alcuna conferma ufficiale. O almeno così era fino a ieri: Dan Dery, Motorola VP of Global Product, è stato intervistato da Engadget e ha confermato che Motorola sta lavorando su uno smartphone flessibile, presumibilmente in “stile RAZR”.

Innanzitutto nell’intervista è stato dato un periodo indicativo di uscita del primo smartphone flessibile dell’azienda: il nuovo modello “non arriverà più in ritardo di tutti sul mercato“.

Considerando che gli unici smartphone “big” flessibili presentati sono Galaxy Fold e Mate X, i quali arriveranno a aprile e metà 2019 rispettivamente, questo RAZR 2019 dovrebbe spuntare nel 2019 (per lo meno). Inoltre, Motorola solamente tiene un evento ad agosto per il lancio di nuovi smartphone. Che sia quello il mese incriminato?

Parlando del design, non abbiamo dettagli precisi, ma è stato detto che lo smartphone non avrà uno schermo all’esterno (come visto nel caso di Galaxy Fold e Mate X), quindi il design “stile RAZR” sembrerebbe una delle possibili soluzioni.

LEGGI ANCHE: Huawei si aggiudica il premio più ambito del MWC 2019: ecco anche gli altri vincitori

Motorola sta comunque testando molte possibilità, dall’utilizzo di schermi OLED con un film plastico (che però ha poca vita dato che si rovina con il tempo) a dispositivi che si piegano due volte. In questo modo potrebbe imparare facilmente quali sono i problemi dati da questi form factor e come combatterli.

Via: The VergeFonte: Engadget
motorola razr