HTC Exodus ora è acquistabile con denaro reale: intanto si allea con Opera per il Web 3.0 (video)

Vincenzo Ronca

HTC Exodus è il top di gamma davvero unico nel suo genere perché integra un portafoglio sicuro dedicato alle criptovalute, ed è per questo detto blockchain-phone. Oggi questo dispositivo diventa più alla portata di tutti grazie alla possibilità di acquistarlo con denaro reale.

Fino ad oggi era possibile acquistare lo smartphone di HTC soltanto con criptovalute, bitcoin ed ethereum per fare degli esempi. Da oggi sarà possibile usare anche dollari statunitensi per la transazione, 750$ per la precisione. Non sembra che al momento ci siano novità sulle zone di commercializzazione, pertanto non possiamo ancora acquistarlo in Italia.

LEGGI ANCHE: Nokia 8.1, la recensione

Ci sono novità anche per la sua enclave sicura dedicata alle criptovalute, denominata Zion: HTC ci fa sapere di aver stretto una partnership con Opera, il popolare browser web, per assicurare la compatibilità di Zion con il browser e promuovere il Web 3.0, ovvero un luogo virtuale dove effettuare in tutta sicurezza transazioni di denaro virtuale. Ricordiamo come Opera abbia già testato ed integrato in precedenza un portafoglio per criptovalute.

Al momento, Exodus sembra non aver dato la scossa necessaria al mercato di HTC, come era lecito aspettarsi da un device di nicchia. Staremo a vedere se le cose miglioreranno dopo le recenti novità.

Via: Engadget
HTC Exodus

HTC Exodus

  • CPU
    octa 2.6 GHz
  • Display
    6" QHD+ / 1440 x 2880 px
  • RAM
    6 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.0
  • Fotocamera
    12 Mpx ƒ/1.75
  • Batteria
    3500 mAh