La ricarica rapida da 55 W di Huawei Mate X rimarrà una sua esclusiva, ma per un valido motivo

Edoardo Carlo Ceretti

Huawei Mate X è una delle attrazioni più ammirate al MWC 2019, gelosamente custodito dal produttore cinese, ma oggetto di un nostro lungo video in anteprima, che vi riportiamo anche a fine articolo. Il display pieghevole è ovviamente la sua particolarità principale, che lo rende una vera avanguardia della attuale tecnologia, ma non è l’unico primato che può vantare.

Mate X supporta anche una speciale versione della ricarica rapida di Huawei – denominata SuperCharge – che si spinge fino a 55 W, garantendo un 0-85% in soltanto 30 minuti. Chi però ha accantonato l’idea di acquistare il salatissimo smartphone pieghevole di Huawei, puntando ai sicuramente più abbordabili P30 e P30 Pro con la speranza di godersi tutti i vantaggi di questa ricarica super rapida, potrebbe rimanere deluso.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi9 ufficiale  in Italia

Huawei ha infatti specificato che la nuova tecnologia di ricarica rapida rimarrà esclusiva di Mate X a tempo indeterminato, ma il motivo della scelta è molto più radicato rispetto ad una mera trovata di marketing per rendere ancora più esclusivo lo smartphone pieghevole.

Mate X integra infatti due batterie distinte – che rendono possibile il raggiungimento dei fatidici 55 W per il SuperCharge – a differenza di tutti gli smartphone tradizionali, più compatti e sottili, che ne presentano soltanto una. Per il momento dunque, dovrete accontentarvi dei 40 W raggiunti su Mate 20 Pro e probabilmente riproposti anche sulla futura gamma P30.

Via: Gizmochina