OnePlus 5G ci ha fatto giocare in cloud senza lag (video)

Giuseppe Tripodi

Oggi è ufficialmente iniziato il Mobile World Congress e tre i vari stand non poteva mancare Qualcomm, azienda leader nello sviluppo del 5G. Per dimostrare le potenzialità del nuovo standard mobile, allo stand era presente il nuovo OnePlus con Snapdragon 855: purtroppo non abbiamo ricevuto informazioni in merito al dispositivo né abbiamo potuto vederlo dal vivo (era sotto una teca di vetro, nascosto da una dummy box), ma abbiamo potuto sperimentare con mano le enormi potenzialità del 5G, in particolare nel settore del cloud computing e cloud gaming.

Dopo qualche chiacchierata con gli addetti dello stand (che purtroppo non hanno voluto rivelare nulla sul nuovo OnePlus), ho giocato ad Ace Combat 7 in cloud, sfruttando le potenzialità del modem 5G incluso nello Snapdragon 855 del dispositivo.Il gioco non era installato sul dispositivo (dove il launcher occupa solo 20MB), ma gira in remoto sul cloud dell’azienda, e viene trasmesso in streaming sullo smartphone.

LEGGI ANCHE: OnePlus 5G arriverà da aprile

Come potete vedere dal video in fondo, il gioco rispondeva incredibilmente bene ai comandi inviati dal controller, senza alcun tipo di lag o ritardo: lo schianto iniziale è solo ed esclusivamente colpa delle mie scarse abilità di pilota. Anche la grafica era impeccabile, senza perdita di frame o scaling della risoluzione.

Questa rapida prova di gaming 5G ci dimostra cosa sarà possibile fare con le nuove reti, anche su mobile: l’altissima velocità di download e upload e la bassissima latenza apriranno un mondo al cloud computing.