Il 2019 sarà anche l’anno degli smartphone con tasto Assistant dedicato: in arrivo su LG, Xiaomi, Nokia e altri

Vincenzo Ronca

Al Mobile World Congress di Barcellona, che entra oggi nel vivo, è presente anche Google Assistant ovviamente. L’assistente virtuale di BigG è sempre più integrato nei dispositivi presentati dai vari produttori e nel 2019 ne è previsto un incremento.

In particolare, stiamo parlando del tasto fisico dedicato all’attivazione di Google Assistant sui nuovi device LG come il nuovo LG G8 ThinQ ed LG K40: l’obiettivo di Google è rendere sempre più utile questa feature, evitando di spingere gli utenti a pensare alla sua rimappatura come accaduto per il tasto Bixby di Samsung. Dunque, non solo Assistant ma anche esecuzione di screenshot alla doppia pressione o l’avvio di Google Lens.

LEGGI ANCHE: Huawei Mate X, il pieghevole 5G

Un’altra interessante funzionalità è quella di walkie talkie alla pressione prolungata del tasto, come una sorta di registratore vocale che trascrive in tempo reale quanto registrato dal microfono.

Google sta prevedendo lo stesso percorso per i device Xiaomi e Nokia: parliamo dell’integrazione del supporto hardware ad Assistant in Mi MIX 3 5G, Xiaomi Mi9, Nokia 3.2 e Nokia 4.2. Anche per Vivo V15 Pro è prevista la stessa sorte. Riassumendo, Google si aspetta 100 milioni di nuovi device con un tasto fisico dedicato a Google Assistant.

Via: 9to5google