Stregati dalla bellezza di Huawei Mate X? Peccato che costi un occhio della testa!

Nicola Ligas

Huawei Mate X è indubbiamente il dispositivo più chiacchierato quest’oggi, e forse dell’intero Mobile World Congress. Del resto si tratta di un pieghevole sottile (solo 11 mm da “chiuso”) ed elegante, che sembra davvero l’unione ideale fra smartphone e tablet; a prima vista forse anche meglio di quanto fatto da Galaxy Fold. Se speravate però che Huawei potesse battere Samsung anche sul prezzo, dovrete ricredervi.

Huawei Mate X costerà ben 2.299€, nella sola versione con 8 GB di RAM e 512 GB di memoria interna, quando sarà lanciato in commercio, intorno a metà 2019. Sono 299€ in più di Galaxy Fold, che tra l’altro dovrebbe arrivare in Italia già da inizio maggio, quindi con un certo vantaggio.

Sono entrambe cifre fuori scala, come solo i capostipiti di una nuova tipologia di device potevano avere. Si potrebbero fare mille obiezioni infatti su questa prima generazione di smartphone/tablet pieghevoli, ma sta di fatto che il loro fascino ce l’hanno, anche se la netta maggioranza del pubblico rimarrà senz’altro in attesa di qualcosa di ancor più “evoluto”, e soprattutto economico. Visto che siamo partiti così in alto però, il lecito dubbio è: quanto dovremo aspettare?