La One UI non vi ha convinto sul vostro Galaxy Note 9? Provate Android Pie stock grazie a questa custom rom

Edoardo Carlo Ceretti Si tratta della celebre Pixel Experience, resa possibile sui Galaxy Note 9 con SoC Exynos grazie a Project Treble.

Questo mese di febbraio si è aperto alla grande per i possessori di Galaxy Note 9, perché Samsung si è finalmente decisa a rilasciare il tanto atteso aggiornamento stabile ad Android Pie, con tanto di interfaccia grafica profondamente rinnovata, ora chiamata One UI. Grazie ad un paio di video realizzati per voi, vi abbiamo mostrato pregi e difetti del nuovo software di Note 9, ma se le novità non vi avessero convinto o semplicemente volete sperimentare qualcosa di diverso, il modding è la risposta che cercate.

Sul forum di XDA è infatti disponibile una versione piuttosto stabile della Pixel Experience, una custom rom in piena regola che – come avrete intuito dal nome – si prefigge l’obiettivo di ricreare l’esperienza utente degli smartphone Google Pixel, su altri dispositivi Android. Il tutto è stato possibile grazie a Project Treble e alle sue celebri GSI (Generic System Image), che hanno consentito agli sviluppatori di confezionare una rom molto valida per Galaxy Note 9 dotato di SoC Exynos – la variante disponibile in Italia, in altre parole.

LEGGI ANCHE: Tutto sui nuovi Galaxy S10 appena svelati

Va sottolineato che la custom rom in questione non è esente da qualche bug, come la luminosità del display che talvolta rimane bloccata sul livello massimo, richiedendo un riavvio per tornare a funzionare correttamente, la barra che indica la rete cellulare non funziona come dovrebbe, mostrando sempre l’assenza di segnale (anche se chiamate e dati funzionano) e il HWC disabilitato. Dovrete poi rinunciare alle chicche pensate da Samsung per la S-Pen, altro fattore da non sottovalutare. Se però siete intenzionati a darle una chance, trovate tutte le informazioni che cercate nel thread dedicato sul forum di XDA.

Via: XDA Developers