Galaxy S10+ si prende il trono di DxOMark, grazie ai selfie, ma per quanto resisterà?

Nicola Ligas Ma è una vittoria di misura

C’è un nuovo re nella classifica di DxOMark, anche se si tratta di una vittoria non certo schiacciante. Galaxy S10+ ha infatti ottenuto 109 punti grazie alla sua triplice fotocamera posteriore, suddivisi in 114 punti per le foto e 97 per i video; esattamente gli stessi valori identici conseguiti da Huawei Mate 20 Pro. Perché diciamo che è il modello di Samsung a primeggiare allora? Perché nei selfie non c’è storia: 96 punti per il nuovo Galaxy, che è primo assoluto in questa classifica, e solo 75 punti per lo smartphone di Huawei.

Per quanto riguarda le fotocamere posteriori, DxOMark sottolinea il buon bilanciamento del bianco e dei colori in generale, unito al basso rumore, anche negli scatti indoor e con poca luce. Molto ampio l’intervallo dinamico e realistico l’effetto Bokeh (sebbene non del tutto esente da artefatti). Nei video brillano anche l’autofocus e la stabilizzazione.

Per quanto riguarda i selfie invece abbiamo ancora una volta una buona resa cromatica, in particolare dei toni della pelle. Sembra sotto scatto il rumore, e buoni anche l’autofocus e l’esposizione del volto nella maggior parte dei casi.

LEGGI ANCHE: La nostra video-anteprima della famiglia S10

Ci sono anche dei difetti però. Le due fotocamere frontali soffrono la poca luce ed i dettagli non sono sempre soddisfacenti; quest’ultimo difetto, in misura diversa, vale anche per le fotocamere principali, e sia nelle foto che nei video è possibile osservare del ringing, in particolare in presenza di luce intensa.

Va da sé che Galaxy S10 (non Plus) dovrebbe avere lo stesso punteggio, dato che le fotocamere posteriori sono le stesse. Frontalmente però le cose cambiano, ed il valore ottenuto nei selfie sarà senz’altro minore, per l’assenza di una fotocamera, anche se forse è un dettaglio trascurabile per molti utenti.

Siamo insomma sì di fronte ad un nuovo re, ma uno che non sembra impossibile da spodestare, considerando che già anche il P20 Pro di quasi un anno fa otteneva il medesimo punteggio di 109. E di certo Huawei non vorrà farsi sfuggire l’occasione di distanziare i rivali, ma di questo riparleremo il mese prossimo, dopo il lancio della serie P30. Potete intanto leggere l’intera analisi di DxOMark su Galaxy S10+ seguendo il link alla fonte.

Fonte: DxOmark
DxOMark