Xiaomi Mi9 ufficiale: Snapdragon 855, 48 mpx, fino a 12 GB di RAM, e vi piacerà anche il prezzo!

Lorenzo Delli -

Xiaomi Mi9 è ufficiale: a distanza di quattro giorni dall’evento di presentazione (per l’occidente, al MWC) del dispositivo più atteso dai lettori del nostro network, il produttore cinese annuncia ufficialmente il suo top di gamma del 2019, e che top di gamma signori!

Sotto il cofano troviamo infatti componenti da smartphone al top. Cominciamo con il processore Qualcomm Snapdragon 855, già anticipato dalla stessa Xiaomi, in grado di battere (su AnTuTu) tutti gli smartphone Android attualmente in commercio (e anche gli iPhone).

LEGGI ANCHE: Redmi Note 7 Pro avrà il sensore impronte integrato nel display?

Tre i tagli di RAM disponibili, “solo” due per quanto riguarda la memoria interna: da 6 a 12 GB di RAM, anche se la versione da 12 sarà la Explorer Edition vista qualche giorno fa, mentre per quanto riguarda la memoria da 128 a 256 GB.

Caratteristiche tecniche

  • Schermo: 6,39″ full HD+ AMOLED (Samsung), Gorilla Glass 6, 90,7% rapporto schermo/superficie frontale
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 855 (2×2,84 GHz, 2×2,42 GHz, 4×1,8 GHz)
  • GPU: Adreno 640
  • RAM: 6/8/12 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 128/256 GB UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: Sony IMX586 48 megapixel, 0.8 µm pixel, f/1.75 (f/1.47 Explorer Edition)
    • Tele: Samsung S5K3M5 12 megapixel, 1.0 µm pixel, f/2.2
    • Grandangolo: Sony IMX481 16 megapixel, f/2.2, 117°
    • Altro: PDAF, LED, video 2160p/30fps, video 960 fps
  • Fotocamera anteriore: 20 megapixel
  • Batteria: 3.300 mAh, ricarica rapida (fino a 20 W), ricarica wireless
  • SO: Android 9.0 Pie con MIUI 10
  • Colori: Blu, Viola, Nero, Explorer Edition
  • Dimensioni: 155 x 75 x 7,6 mm
  • Peso: 173 g
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, Wi-Fi 802.11ac dual-band (2×2 MU-MIMO ), Bluetooth 5-0, Dual-frequency (L1+L5) GPS/GLONASS/Beidou, NFC, USB Type-C, infrarossi
  • Altro: Game Turbo, Moon Mode, lettore di impronte digitali sotto lo schermo

Tra le tante funzionalità che vi abbiamo illustrato anche in questi giorni, troviamo la particolare Moon Mode, per scattare foto alla luna o altri oggetti “lontani” durante le ore notturne, il sensore a infrarossi, che torna dopo l’assenza da Mi8, speaker rivisitati e potenziati grazie a driver più ampi, e una modalità Game Turbo, simile alla GPU Turbo di casa Honor pensata ovviamente per il gaming. Assente la banda 20 ma niente paura: si tratta del modello cinese, quello che arriverà in Europa quasi sicuramente l’avrà.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi9: Always-on, Dark Mode, Wallpaper Dinamici

La fotocamera merita un approfondimento a sé stante, e infatti DxOMark ne ha già analizzato le performance (ve ne abbiamo parlato qui). Vi basti sapere che il triplo sensore posteriore vanta una fotocamera da 48 megapixel f/1.75 (quella dell’Explorer Edition è addirittura meglio) con grandangolo e zoom. Ah, è anche possibile registrare video a 960 fps! Per quanto riguarda le colorazioni, anche quelle sono già state mostrate da Xiaomi nei giorni scorsi: abbiamo quella classica nera, blu gradiente con riflessi verdi e quella viola gradiente, da noi soprannominata Unicorno. C’è anche la già citata Explorer Edition, con retro trasparente che lascia intravedere il pad dedicato alla ricarica wireless e alcuni componenti non effettivamente collegati all’hardware vero dello smartphone.

Prezzo e Disponibilità

Per il momento Xiaomi ha svelato i prezzi per la Cina, e sembrano davvero invitanti. La speranza è che si tengano più o meno sulla stessa linea anche per l’Italia, e possiamo già iniziare ad intuire quali saranno i rincari previsti, considerato anche il prezzo di lancio italiano del Mi8 che ammontava a 529€.

  • 6/128 GB – 2.999 yuan – 445$
  • 8/128 GB – 3.299 yuan – 490$
  • 12/256 GB (Explorer Edition) – 3.999 yuan – 600$

In Italia ci possiamo aspettare 499€ o al più 529€ per la versione base, 599€ per quella 8/128 GB e probabilmente anche 699€ per la Explorer Edition. Prezzi comunque più che discreti vista la dotazione hardware del dispositivo in questione. Non sappiamo nulla di preciso per quanto riguarda la commercializzazione, ma siamo sicuri che a Barcellona Xiaomi svelerà maggiori dettagli in merito. In Cina sarà disponibile al pre-ordine già da oggi, le vendite inizieranno il 26 febbraio prossimo.

Xiaomi Mi9 SE

Sorpresa, c’è anche Mi9 SE! Si tratta di una versione più compatta con display da 5,99″ dotata di processore Qualcomm Snapdragon 712, l’evoluzione del 710. Vanta, come il Mi9 classico, memoria RAM LPDDR4x e memoria interna UFS 2.1, display AMOLED e lettore di impronte digitali sotto lo schermo. Il prezzo della versione 6/64 GB ammonta a 1.999 yuan, circa 299 dollari. Quella da 128 GB di memoria interna viene circa 50 dollari in più.

  • Schermo: 5,97″ Full HD+ (1.080 × 2.280 pixels) AMOLED , Gorilla Glass 5, 600 nit
  • Processore: Qualcomm Snapdragon 712
  • RAM: 6 GB LPDDR4x
  • Memoria interna: 64/128 GB UFS 2.1
  • Fotocamera posteriore:
    • Principale: Sony IMX586 48 megapixel, 0.8 µm pixel, f/1.75
    • Tele: 8 megapixel, 1.0 µm pixel, f/2.4, zoom 2x
    • Grandangolo: 13 megapixel, f/2.2,  117°
  • Fotocamera anteriore: 20 megapixel f/2.0
  • Connettività: Dual 4G VoLTE, WiFi 802.11ac dual-band (2×2 MU-MIMO ), Bluetooth 5, GPS/GLONASS/Beidou, NFC, USB Type-C
  • Batteria: 3.070 mAh con ricarica rapida 18 W
  • Dimensioni: 147,5 x 70,5 x 7,45 mm
  • Peso: 155 g
  • Altro: infrarossi, lettore di impronte sotto lo schermo, dual SIM
  • SO: Android 9.0 Pie con MIUI 10
  • Colori: Nero, Viola, Blu

Foto

Xiaomi Mi9 – Foto Gradiente

Xiaomi Mi9 Explorer Edition – Foto

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina AndroidWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.