Il Razer Phone 2 sta per ricevere Pie, ma potrebbe non avere un successore

Giuseppe Tripodi

Per la gioia di tutti i gamer che ne possiedono uno, Razer Phone 2 riceverà a breve l’aggiornamento ad Android Pie: lo ha annunziato la stessa Razer, comunicando che l’update per i modelli unlocked sarà disponibile a partire dal 27 febbraio.

Da quanto letto finora, non sembra ci siano nuove funzioni specifiche sviluppate da Razer, ma le innovazioni introdotte da Pie saranno comunque più che benvenute.

Ma per i fan di Razer ci sono anche brutte notizie: se speravate in una terza incarnazione di Razer Phone, potreste rimanere delusi. Secondo quanto riferito da DroidLife, infatti, l’azienda ha licenziato 30 dipendenti e ne ha ricollocati altri, tutti provenienti dalla divisione smartphone. L’ipotesi, quindi, è che Razer possa abbandonare l’idea di produrre dispositivi per il gaming mobile, concentrandosi su altro genere di device (magari accessori?).

LEGGI ANCHE: Recensione Razer Phone 2

La società ha confermato di aver licenziato e ricollocato alcuni ingegneri, ma non è scesa in dettaglio in merito al futuro della divisione mobile, sostenendo solo che Razer continuerà ad investire nel settore “con una combinazione di hardware e software”.

Il tutto è piusttosto vago, ma l’azienda ha parlato di “progetti futuri”: sembra quindi escluso che voglia abbandonare completamente il settore del mobile gaming, ma questo non vuol dire neanche che produrrà un nuovo smartphone.

Fonte: DroidLife, XDA Developers