Un primo hands-on dei Galaxy S10 appare sul web (foto e video)

Edoardo Carlo Ceretti -

La grande attesa per la presentazione dei nuovi smartphone top di gamma di Samsung – che avverrà a San Francisco il 20 febbraio – quest’oggi è stata movimentata dalla comparsa su YouTube di un primo hands-on di Galaxy S10 e Galaxy S10+. Come era facile aspettarsi, il video ha avuto vita breve, forse caricato per errore, oppure rimosso sotto le pressioni del colosso coreano. Ma ehi, questo è internet e ciò che cade fra le sue grinfie, non può sfuggirgli così facilmente.

Il video infatti è stato velocemente ricaricato da un altro utente su YouTube e ve lo riportiamo a fondo articolo. Il rapido hands-on ci consente di dare un’occhiata ancora più approfondita a smartphone che ormai di segreto non hanno quasi più nulla. Bellissimi i display Super AMOLED che occupano quasi interamente la superficie frontale, con l’inserimento dell’ampiamente anticipato foro, che soltanto nella variante S10+ appare un po’ indiscreto – ma sarà un attimo farci l’abitudine e dimenticarsene.

LEGGI ANCHE: Tutto su Huawei P30

Dopo una panoramica dell’app fotocamera – uno degli aspetti chiave dei nuovi smartphone – si passa al posteriore, il cui design è influenzato dal recente Galaxy Note 9, ma che questa volta vede l’inclusione di ben 3 sensori fotografici (uno ultra grandangolare) e l’assenza del lettore di impronte, integrato per la prima volta sotto al display. Il video ne mostra per la prima volta il funzionamento e ne possiamo apprezzare una velocità forse superiore a quelle attuali, ma è sicuramente ancora presto per esprimere un parere definitivo. Avremo modo di approfondire la questione prossimamente.

Per i nuovi Galaxy S10, Samsung ha poi scelto una cornice lucida, che ricorda quella in acciaio di iPhone X, speriamo non altrettanto prono ai graffi. Infine, uno sguardo veloce sugli auricolari Galaxy Buds, che potrebbero essere in omaggio per i primi acquirenti di Galaxy S10 e che, come anticipato dai rumor, potranno essere caricati wireless direttamente dai Galaxy S10, così come qualsiasi altro dispositivo provvisto di ricarica wireless.

Via: /Leaks