Fascia bassa a chi? Redmi è al lavoro su uno smartphone con Snapdragon 855 (aggiornato)

Edoardo Carlo Ceretti A confermarlo è lo stesso CEO del nuovo sub-brand di Xiaomi.

Al momento dell’annuncio della nascita di Redmi come marchio indipendente da Xiaomi, avevamo fantasticato sull’ipotesi che il nuovo brand potesse in futuro seguire le orme di Honor, che nel tempo è passato da semplice sub-brand online, economico e giovanile di Huawei, a marchio in grado di competere anche nella fascia alta del mercato. E sembra che questa ipotesi si stia concretizzando ancor prima di quanto immaginassimo.

Qualche avvisaglia ce l’aveva data Redmi Note 7 stesso, il primo smartphone in assoluto della neonata Redmi, sì dal prezzo di listino molto concorrenziale, ma con diversi vezzi da smartphone di fascia superiore. A breve ci penserà Redmi Note 7 Pro (se si chiamerà così) ad alzare ulteriormente l’asticella della qualità, ma prossimamente Redmi punterà ancora più in alto.

LEGGI ANCHE: Lo smartphone fra le mani di questo utente potrebbe essere Xiaomi Mi9

A rivelarlo non è un rumor privo di fondamento, bensì il CEO di Redmi Lu Weibing, che ha annunciato ufficialmente il prossimo arrivo di uno smartphone Redmi dotato di Snapdragon 855. Weibing ha specificato che si tratterà di un dispositivo dal prezzo accessibile (si parla addirittura di 370$), dunque ci aspettiamo qualche compromesso in stile POCO F1, ma rimane comunque una novità epocale per Redmi, che nel suo passato sotto l’egida di Xiaomi non aveva mai vantato un dispositivo dotato di SoC top di gamma. Che ve ne pare di questa svolta?

Aggiornamento16/02/2019

A distanza di un paio di settimane dal primo riferimento esplicito ad un futuro smartphone Redmi dotato di Snapdragon 855, il CEO del sub-brand di Xiaomi è nuovamente tornato sull’argomento tramite Weibo, puntualizzando ulteriormente che prossimamente il chip top di gamma di Qualcomm animerà uno smartphone Redmi. Cresce dunque la curiosità di vedere in che modo questo smartphone saprà differenziarsi dall’imminente Xiaomi Mi9.

Via: Gizchina.comFonte: Weibo