La ricarica FlashCharge di Vivo promette di insidiare la Super VOOC di Oppo

Vincenzo Ronca

Vivo è un produttore di smartphone che negli ultimi tempi si è focalizzato molto sullo sviluppo tecnologico, proponendo soluzioni inedite ed originali nel panorama Android. L’azienda cinese intende seguire questa strada anche nell’ambito della ricarica rapida, brevettando la sua FlashCharge.

Il protocollo di ricarica rapida di Vivo è stato brevettato lo scorso 24 gennaio preso l’Intellectual Property Office (IPO) e promette di dar del filo da torcere allo standard che regna da qualche anno regna in termini di rapidità, la Super VOOC dei cugini di Oppo: infatti la tecnologia appena sviluppata da Vivo promette un output da 44W, poco inferiore a quella di Oppo arriva a 50W.

LEGGI ANCHE: Vivo NEX Dual Display, la recensione

In questo ambito le tre aziende possedute dal colosso BBK Electronics (Oppo, Vivo e OnePlus) giocano un ruolo di primo piano. Alla festa potrebbe unirsi anche Meizu, che nel 2017 presentò uno standard con un output addirittura da 57W ma che ancora deve concretizzarsi. Vi aggiorneremo appena emergeranno ulteriori novità.

Via: Gizchina.itFonte: Anzhuo
vivo