Grazie a un nuovo porting potete strizzare nuove funzioni dai vostri Pixel con una Custom ROM (foto e video)

Roberto Artigiani

Per la prima volta è stato realizzato un porting della funzione Active Edge degli ultimi Pixel 2 e Pixel 3. Grazie al lavoro di un membro del team XDA e degli sviluppatori dietro la Dirty Unicorns ROM ora potete sfruttare un vasto ventaglio di opzioni quando il strizzate il telefono (con una custom ROM).

Se siete interessati potete trovare tutto quanto vi serve direttamente nel Gerrit di Dirty Unicorns o in Github. Al momento però sono disponibili solamente le candidate build per Pixel 2 XL, Pixel 3 e Pixel 3 XL. La versione standard di Pixel 2 rimane fuori dai giochi, almeno ufficialmente, ma se avete un po’ d’esperienza dovreste riuscire a selezionare i commit e le librerie necessarie.

LEGGI ANCHE: Quale smartphone aspettate di più dal MWC?

Nota Bene: è fondamentale che abbiate installata l’ultima immagine del vendor, bootloader e radio per il vostro dispositivo prima di flashare la build che potete trovare cliccando sul link per Pixel 2 XL, Pixel 3 e Pixel 3 XL.

La cosa interessante è che la funzione, non essendo disponibile nell’AOSP, è stata ricostruita con un’opera di retro ingegneria e ora permette di effettuare diverse altre azioni oltre a richiamare Google Assistant. Se vi interessa la storia potete trovate tutti i dettagli sul Github di Dirty Unicorns.

Via: XDA DevelopersFonte: Dirty Unicorns (Twitter)