Google vuole che le app preinstallate si aggiornino tramite il Play Store anche senza login

Matteo Bottin

Comprate un nuovo telefono, lo avviate e fate il login con il vostro account Google. Tutto ok, potete usare il telefono senza problemi. Ma se decidete di saltare il login, cosa succede? Molte delle app (Play Store compreso) non funzionano. Non perché ci sia qualche limite dato dall’account, ma perché, magari, è necessaria l’ultima versione per funzionare. E come aggiornare le app senza Play Store?

Google vuole rimuovere questo problema: ha inviato una email agli sviluppatori di app preinstallate sui dispositivi nella quale comunica che “nei prossimi mesi” verrà testata una funzionalità che permette l’aggiornamento delle app preinstallate senza dover obbligatoriamente fare il login.

Anche in questo caso sarĂ  possibile disabilitare gli aggiornamenti automatici (da Android Lollipop in su). Con la stessa email, Google vuole anche ricordare agli sviluppatori di rendere le proprie app funzionanti anche senza il login di un account Google. Insomma, un cambiamento non di poco conto, no?

Hello Google Play Developer,

In the coming months, Google Play will begin testing a new feature that will automatically allow Google Play to update pre-loaded apps for users who didn’t sign in to a Google account. Users have the ability to turn off this feature at any time if they wish.

This new feature will provide users with a more consistent app experience across many devices and will allow them to access the best and newest features provided by developers. This should also help developers reduce overhead costs required to support obsolete app versions.

Action required

We have identified that one or more of your apps may be pre-loaded on various devices and OS versions. We recommend that you verify that new releases of your app will work as desired with or without a Google account. Note that this change will only apply to devices shipped with Android Lollipop (API 21) or newer OS versions.

We appreciate your support as we continually work to improve our platform to ensure the best experience for users and developers.

Via: Android Police