Presto potrete continuare a vedere un video su Chrome anche se usate un’altra app (in multi-window) (foto)

Roberto Artigiani

Come vi avevamo anticipato diverso tempo fa, nella prossima versione del robottino verde Google introdurrà una novità destinata a cambiare il senso del multi-window come lo abbiamo visto fin qui. In Android Q infatti sarà obbligatoria la modalità “multi-resume” che in poche parole consente al sistema di far girare contemporaneamente più applicazioni. L’attuale comportamento invece prevede che una finestra sia attiva mentre le altre, pur essendo presenti nella schermata in split, vengono messe in pausa.

Il cambiamento per quanto possa non apparire così radicale agli utenti, avrà un certo impatto sugli sviluppatori che dovranno adattare le loro app. In questo senso Google sta dando il buon esempio iniziando a integrare la funzione su Chrome. A tal proposito infatti è apparso da poco un commit sul Gerrit di Chromium che prevede di mantenere attiva una finestra anche quando perde il focus, evitando all’utente di doverci interagire per mantenerla attiva.

LEGGI ANCHE: Specifiche tecniche complete dei Samsung Galaxy S10

Tutto ciò comporterà, tra le altre cose, il fatto che un video su Chrome continuerà ad essere riprodotto anche se non userete l’app (che però dovrà comunque essere in primo piano). La novità con tutta probabilità è legata al prossimo arrivo di dispositivi con schermi pieghevoli dotati di display più capienti (almeno da spiegati). Questo dovrebbe spingere gli utenti a sfruttare di più il multi-window, una funzione finora poco utilizzata sulle dimensioni ridotte degli smartphone.

Via: XDA DevelopersFonte: Chromium Gerrit