LineageOS 16.0 con Android Pie è (quasi) pronta al debutto con le nuove nightly ufficiali

Vezio Ceniccola Le nuove build dovrebbero essere rilasciate nelle prossime ore, ma è già disponibile una lista dei primi modelli supportati ufficialmente

LineageOS 16.0 sta finalmente per arrivare tra noi. Dopo un intenso periodo di test in versione sperimentale, la nuova build della custom ROM basata su Android 9.0 Pie inizierà ad essere rilasciata a partire dalle prossime ore per un buon numero di dispositivi, che saranno tra i primi a poter provare le nuove versioni nightly ufficiali.

I cambiamenti apportati tramite questo aggiornamento della ROM sono davvero tanti. Oltre alle funzionalità integrate da Android Pie, sono stati operati notevoli miglioramenti anche per le novità esclusive del sistema LineageOS, come ad esempio per l’app calcolatrice, gli aggiornamenti automatici, il supporto alle email Exchange e l’aggiornamento di Webview. Inoltre, sono state aggiornate anche le patch di sicurezza, che ora sono datate febbraio 2019.

Per quanto riguarda i dispositivi compatibili con le nuove nightly di LineageOS 16.0 ci sono moltissimi nomi noti, come ad esempio i Google Pixel 1/2/3, OnePlus 3/5/5T/6, Essential PH-1, Huawei P20 Pro, Honor View 10, Sony Xperia XA2, Xiaomi Mi MIX 2S e Zuk Z1.

LEGGI ANCHE: Un po’ di numeri su LineageOS

Al momento il download dal sito ufficiale non sembra ancora attivo, ma le nuove build dovrebbero essere pronte entro le prossime ore. Conoscendo le tempistiche di LineageOS, non è escluso che per alcuni modelli sarà necessario attendere anche qualche giorno prima che il download venga reso disponibile.

Trovate qui di seguito il link per accedere alla sezione ufficiale del sito di LineageOS per il download delle ROM, mentre più in basso è presente una lista completa dei primi modelli che dovrebbero essere compatibili con la nuova versione 16.0 a base Pie.

LineageOS 16.0 – Primi modelli supportati per le nightly ufficiali

Device name Wiki Maintainers Previous builds
Essential PH-1 mata haggertk, intervigil, rashed
Google Nexus 6 shamu elektroschmock, npjohnson, razorloves 15.1
Google Pixel 2 walleye rashed, raymanfx
Google Pixel 2 XL taimen rashed, raymanfx
Google Pixel 3 blueline rashed, raymanfx
Google Pixel 3 XL crosshatch rashed, raymanfx
Google Pixel Ultra (prototype p2) shark rastley
Google Pixel sailfish intervigil, razorloves 15.1
Google Pixel XL marlin intervigil, razorloves 15.1
Huawei Honor View 10 berkeley luk1337
Huawei P20 Pro charlotte luk1337
Lenovo Yoga Tab 3 Plus Wi-Fi YTX703F quallenauge, christianciach, vladimiroltean 15.1
Lenovo Yoga Tab 3 Plus LTE YTX703L quallenauge, christianciach, vladimiroltean 15.1
Motorola Moto Z2 Force nash erfanoabdi, npjohnson 15.1
OnePlus One bacon jrior, npjohnson 15.1
OnePlus 3 oneplus3 dianlujitao 15.1
OnePlus 5 cheeseburger amartinz, codeworkx, jrizzoli, jumoog, xingrz 15.1
OnePlus 5T dumpling amartinz, codeworkx 15.1
OnePlus 6 enchilada luca020200, luk1337, maniac103
Samsung Galaxy Tab S2 8.0 Wi-Fi (2016) gts28vewifi luca020200, luk1337, mccreary 15.1
Samsung Galaxy Tab S2 9.7 Wi-Fi (2016) gts210vewifi luca020200, luk1337, mccreary 15.1
Sony Xperia XA2 pioneer cdesai, luk1337, stricted 15.1
Sony Xperia XA2 Ultra discovery chenji, luk1337 15.1
Xiaomi Mi MIX A1 tissot thescarastic 15.1
Xiaomi Mi MIX 2S polaris bgcngm
Xiaomi Mi Note 3 jason dianlujitao 15.1
Xiaomi Poco F1 beryllium bgcngm, warabhishek
Zuk Z1 ham sb6596 15.1

Via: Ausdroid