Nostalgia del ‘caro diario’? Fatelo rivivere in modo smart grazie a Stories (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Alzi la mano chi, da bambino o adolescente, non ha mai sentito l’esigenza di confidare segreti, gioie, frustrazioni, grandi aspirazioni o anche solo l’andamento quotidiano delle proprie giornate ad un diario personale. Ancora meglio se davvero segreto, protetto da un lucchetto e custodito in un anfratto sicuro della vostra stanza. Un’usanza che via via si è persa nel tempo, anche per colpa dell’avvento della vita digitale, che ha mandato in soffitta molte abitudini analogiche. Si sa però che tutto è destinato a ritornare e dunque perché non far rivivere il vecchio caro diario nel modo più smart che potete immaginare?

L’app perfetta per tenere nota di tutto ciò che vi riguarda

Sul Play Store ci sono diverse app che si prefiggono l’obiettivo di ricreare l’atmosfera del diario personale, ma quella che ha attratto maggiormente la nostra attenzione è Stories, un’app davvero curata e ben fatta, sia nell’estetica sia nelle funzioni a disposizione degli utenti. Stories è strutturata sotto forma di linea del tempo, che via via sarà popolata da tutte le storie che deciderete di scrivere. La schermata principale le riporta tutte insieme in un unico flusso continuo, ma è possibile organizzarle in libri, dedicati nello specifico ad una vacanza, ad un evento o periodo particolare della vostra vita o qualsiasi altra cosa che possa venirvi in mente.

LEGGI ANCHE: Migliori App Android per Lifestyle e Hobby

Passando velocemente al menu delle impostazioni, troviamo una serie essenziale di voci, utili per personalizzare l’esperienza con l’app. Potrete infatti impostare un tema, a scelta fra chiaro e scuro (con anche la possibilità di passare automaticamente dall’uno all’altro, a seconda dell’orario della giornata), l’unità di misura della temperatura (utile per il meteo, se vorrete integrarlo nelle storie), il formato della data e dell’orario. Potrete poi impostare un PIN di sicurezza per accedere all’app (niente supporto all’impronta digitale), immancabile in un diario che si rispetti, oltre ad effettuare backup e ripristino dei dati. Sfortunatamente, il backup è possibile soltanto in locale, nella memoria del vostro dispositivo, niente salvataggio cloud automatico.

L’inserimento delle storie invece, si basa su 4 modalità, ognuna delle quali pone l’accento su un aspetto, che tuttavia possono tranquillamente essere mischiati fra loro. La prima riguarda il semplice inserimento di un testo, la seconda di un’attività che state svolgendo (mangiare, vedere un film, lavorare e tantissimo altro, anche personalizzate), la terza un luogo in cui vi trovate e la quarta un’immagine significativa. Come detto però, ciascuna modalità può essere arricchita con i contenuti delle altre e c’è anche la possibilità di inserire il proprio stato d’animo, simboleggiato da una faccina che comparirà in altro a sinistra in ogni storia.

Ogni libro che creerete potrà essere personalizzato nei colori, nel nome e nella descrizione e le storie che li caratterizzeranno potranno essere visibili, oltre che sulla linea del tempo, anche nella modalità calendario, per ripescare velocemente storie passate o ripercorrere nel tempo gli avvenimenti di cui avete tenuto nota. È poi presente una panoramica che vi riporta una serie di statistiche e grafici sull’andamento dei vostri stati d’animo. L’app è totalmente tradotta in italiano e la transizione fra i vari menu risulta fluida e piacevole.

Download gratuito

Stories – Timeline Diary / Journal, Mood Tracker è scaricabile gratuitamente sul Google Play Store e non sono richiesti acquisti in-app per sbloccare funzionalità avanzate o per rimuovere banner pubblicitari, che sono del tutto assenti. Se stavate cercando il sostituto perfetto per il vecchio diario personale, o anche soltanto uno strumento tramite cui annotare gli avvenimenti più significativi della vostra vita, date una possibilità a Stories, perché difficilmente vi lascerà delusi.

Immagini