Oppo Find X entra nel mondo del modding: rilasciati i sorgenti kernel

Vezio Ceniccola

Dopo diversi mesi dal rilascio ufficiale del dispositivo, Oppo ha deciso di pubblicare i sorgenti kernel per il suo Oppo Find X, uno degli smartphone più particolari lanciato nel corso del 2018. Questo significa che, a partire da ora, gli sviluppatori indipendenti potranno iniziare a giocare col software del dispositivo, realizzando ROM personalizzate ed altri strumenti per il modding.

Si tratta di una notizia molto importante per coloro che sono in possesso di questo modello della casa cinese ma non sopportano l’interfaccia personalizzata ColorOS. Il modding potrebbe fornire a questi utenti tutti gli strumenti necessari per cambiare radicalmente l’esperienza d’uso di Find X, adattandola ad ogni esigenza.

LEGGI ANCHE: Recensione Oppo Find X

La pubblicazione del codice sorgente per il kernel di Find X è solo il primo passo per questo percorso, dunque ci sarà bisogno di non poco lavoro per produrre delle ROM stabili da poter flashare. Se siete sviluppatori indipendenti e volete cimentarvi in questa operazione, vi lasciamo di seguito il link per scaricare i sorgenti.

Via: XDA Developers