Lo slider di Xiaomi Mi MIX 3 appare ancora più elegante dopo il teardown di JerryRigEverything (video)

Roberto Artigiani Pronti a scoprire come funziona?

Da quando è apparso sul mercato il nuovo Xiaomi Mi MIX 3 il suo meccanismo di scorrimento per permettere l’apparire/scomparire della fotocamera frontale è stato oggetto di ammirazione, per la bontà della soluzione, e di preoccupazione, per la resistenza all’uso nel tempo. Riguardo quest’ultimo punto l’azienda cinese ha specificamente dichiarato che lo slider è in grado di resistere a ben 300.000 aperture/chiusure, una cifra più che sufficiente a tranquillizzare anche il più accanito selfie-maniaco.

Ma come funziona il meccanismo di scorrimento? Per rispondere alla domanda Zack del canale JerryRigEverything ha tirato fuori un’insolita delicatezza smontando pezzo per pezzo il telefono fino a rivelarne la struttura interna. Messi da parte di attrezzi più aggressivi che caratterizzano i suoi tipici test di resistenza, Zack infatti ha dovuto svitare pazientemente 28 viti prima di arrivare a scoprire la risposta.

LEGGI ANCHE: Google sbianca ancora di più Gmail

Se preferite vederlo con i vostri occhi vi lasciamo al video qui sotto, altrimenti vi spieghiamo in sintesi il meccanismo dopo lo SPOILER alert.

In parole povere il telefono è dotato di una slitta che collega lo schermo con tutti i componenti hardware. La slitta ha un movimento limitato e viene obbligata in posizione chiusa da un set di calamite che si attraggono, mentre si fissa in posizione aperta quando i magneti scorrendo passano alla fase di respingimento. Una soluzione semplice, elegante e resistente come ammette lo stesso Zack dopo aver rimontato tutto.