Vivo Apex 2019 ufficiale: niente tasti, niente connettori, niente fotocamera frontale (foto e video)

Giuseppe Tripodi - È anche il primo smartphone con lettore di impronte su tutto il display.

Vivo ha presentato ufficialmente Apex 2019, sicuramente lo smartphone più innovativo da lungo tempo a questa parte: ma frenate gli animi, si tratta di poco più di un prototipo e ha almeno un grande però. Dopo un teaser che ci aveva incuriosito parecchio, adesso possiamo confermare che le aspettative non sono state disattese: Vivo Apex 2019 è davvero rivoluzionario, che vi piaccia o meno.

La grande novità introdotta da Vivo è la completa assenza di tasti e aperture di ogni tipo (simile a quanto visto per Meizu Zero): non ci sono pulsanti laterali, ma neanche connettore per la ricarica o speaker. Sul lato troviamo tre pulsanti virtuali che replicano i classici tasti di accensione e regolazione del volume, mentre l’audio viene riprodotto attraverso il display, probabilmente sfruttando una tecnologia simile quanto già visto sul primo Xiaomi Mi Mix. Per quel che riguarda la ricarica, invece, sul retro sono presenti una serie di piccoli connettori magnetici (simili a quelli degli smartwatch).

Un’altra importante novità è il lettore di impronte su tutto il display: a differenza di quanto visto finora, per sbloccare lo smartphone sarà possibile poggiare il dito su qualsiasi punto dello schermo, e non solo su una specifica area.

Il display quasi completamente senza bordi è di grande impatto, ma porta con sé uno degli aspetti già più chiacchierati del dispositivo: l’assenza di fotocamera frontale. L’azienda non si è espressa ufficialmente in merito, ma secondo diverse fonti (e i primi hands on) sembra proprio che con Vivo Apex 2019 si dovrà fare a meno dei selfie.

Per quel che riguarda il resto, troviamo specifiche di tutto rispetto, incluso Snapdragon 855 (con modem X50 che supporta le connessioni 5G), ben 12 GB di RAM e 512 GB di memoria interna.

Durante la presentazione, Vivo ha raccontato anche qualche dettaglio sulle particolarità dei componenti interni e, soprattutto, sulla scheda madre, che è a “doppio strato”, per ridurre al minimo l’ingombro e avere dimensioni più sottili.

Vivo Apex 2019 sarà realizzato in tre colorazioni (bianco, nero e argento), ma sono ancora sconosciuti divesi dettagli non di poco conto (tra cui le specifiche del display e delle fotocamere posteriori): attualmente, si tratta di una sorta di prototipo che non sarà messo in commercio a breve.

Foto

Video

Render in anteprima di @VenyaGeskin1

Via: ITHome