Huawei produrrà uno smartphone con fotocamera a lenti liquide: ecco tutti i vantaggi (video e foto)

Vincenzo Ronca

Huawei ha convinto molto con i suoi ultimi top di gamma, soprattutto dal punto di vista del comparto fotografico. L’azienda vuole continuare su questa buona strada e starebbe lavorando ad uno smartphone con fotocamera a lenti liquide.

La tecnologia a lenti liquide non è di recentissimo sviluppo, fu messa a punto circa venti anni fa da un fisico francese e viene già usata nel settore industriale. Il principio è spiegato nel video e nell’immagine in galleria: la fotocamera non integra parti meccaniche in movimento ma una mistura di acqua e olio, la quale caricandosi elettricamente può variare la sua forma e svolgere il ruolo di lente ottica.

LEGGI ANCHE: Huawei Watch GT, la recensione

I vantaggi nell’utilizzo di questa tecnologia sono diversi: la velocità e l’accuratezza della messa a fuoco sono maggiori, è meno ingombrante delle lenti meccaniche ed il campo di zoom è più ampio. Come se non bastasse, è anche più economico realizzarla.

Huawei avrebbe trovato il modo di integrare questa tecnologia in uno smartphone e sarebbe stato depositato anche un brevetto a tal proposito. La tecnologia verrebbe implementata in una tripla fotocamera, dove un sensore sarebbe RGB, uno monocromatico ed un altro basato sul TOF. Sicuramente questo non avverrà con i prossimi Huawei P30, ma ci sono speranze per la gamma Mate 30.

Via: Gizmochina
Fotografia