Android Q renderà più semplice il blocco dei dispositivi da parte degli operatori di rete

Vincenzo Ronca

Qualche giorno fa vi abbiamo elencato tutte le buone promesse di Android Q, la futura nuova versione del robottino verde. Oggi ne descriviamo una meno piacevole per gli utenti, riguardante il blocco del device eseguito da parte degli operatori di rete.

Stando a quanto emerso da quattro commit pubblicati recentemente nel codice sorgente Android Gerrit, Android Q dovrebbe offrire un controllo più dettagliato dei dispositivi agli operatori di rete: gli operatori potranno stilare una sorta di lista nera nella quale inserire le reti che non saranno compatibili col device in questione. Questa lista potrebbe riferirsi, ad esempio, agli operatori virtuali che usano le stesse linee degli operatori classici.

LEGGI ANCHE: Huawei Watch GT, la recensione

Questo dovrebbe ripercuotersi anche sui device dual SIM, dove gli operatori potrebbero avere un controllo più specifico su entrambe le SIM. In pratica, tutto ciò potrebbe voler significare che con Android Q diventerà più rischioso comprare un dispositivo sbloccato e svincolato manualmente da un ipotetico operatore di rete.

Via: 9to5googleFonte: AOSP