Samsung pronta ad abbassare i prezzi dei suoi modelli di fascia media e bassa per recuperare quote di mercato?

Roberto Artigiani -

A volte bisogna combattere il fuoco con il fuoco. Non sappiamo se e come possa essere tradotta in coreano questa espressione, ma è probabilmente quello che devono aver pensato i dirigenti di Samsung quando hanno deciso di abbassare i prezzi degl smartphone di fascia media. Questa è la notizia riportata dal sito coreano ET News che confermerebbe l’adozione di una strategia più aggressiva per rispondere alla politica di prezzi bassi portata avanti dalle case produttrici cinesi che sta erodendo le sue quote di mercato.

In quest’ottica andrebbe letta la recente riorganizzazione delle serie di fascia budget J e C nella nuova linea Galaxy M. Questi telefoni adotterebbero d’ora in poi display Infinity con tecnologia LCD – sempre prodotti in Cina – per cercare di tagliare i costi e consentire un abbassamento dei prezzi. Stessa strategia e stesso scelta per lo schermo Infinity-O della linea di fascia media Galaxy A.

LEGGI ANCHE: WhatsApp limita l’inoltro a 5 chat per volta

ET News in particolare parla di modelli che vanno dal prossimo Galaxy A10 fino ad arrivare a Galaxy A60. Riguardo la numerazione, al momento non è chiaro se Samsung ha intenzione di passare alle decine, così come fatto da Huawei, o se a un certo punto ci sarà un netto salto. In ogni caso Samsung non può più continuare a ignorare la crescita ormai impetuosa dei suoi concorrenti cinesi, staremo a vedere se porterà i frutti sperati.

Via: Phone ArenaFonte: ET News