Il mitico Motorola RAZR tornerà in commercio come smartphone pieghevole… da 1.500$!

Lorenzo Delli -

Motorola RAZR, per la precisione il V3, il primo della serie, è stato uno dei cellulari più venduti di sempre con oltre 130 milioni di esemplari. Non è la prima volta che Motorola cerca di cavalcare nuovamente l’onda riproponendo il marchio di successo (vi ricordate la variante Android con retro in kevlar), e a quanto pare l’intenzione è quella di sfruttarlo ancora una volta.

Secondo quanto riportato dal The Wall Street Journal, il leggendario cellulare potrebbe tornare sul mercato in una nuova incarnazione, sfruttando gli schermi flessibili su cui tanti produttori stanno già lavorando da tempo. D’altronde Lenovo, la società che già da tempo ha “inglobatoMotorola, è stata una delle prime a mostrare in azione un dispositivo dotato proprio di display flessibile.

LEGGI ANCHE: Nokia 9 PureView: conferme sul lancio al MWC 2019 e prezzo di 749€ in Europa

Lanciarne uno con un nome storico però potrebbe essere la mossa giusta per lanciare una tecnologia di fatto nuova che introduce a un modo inedito di utilizzare lo smartphone. Secondo quanto riportato dalla fonte, Lenovo si preparerebbe a lanciarlo in esclusiva con Verizon (per quanto riguarda gli Stati Uniti) durante il mese di febbraio, anche se il dispositivo sarebbe ancora in fase di testing. Il prezzo sarebbe quello suggerito nel titolo, 1.500 dollari circa: uno smartphone di lusso quindi, ma neanche più di tanto visti i prezzi di alcune recenti iterazioni di casa Apple o Huawei.

Sempre secondo il WSJ, Lenovo avrebbe intenzione di produrne circa 200.000 esemplari, un bel po’ considerata la fascia di prezzo “hardcore” a cui sarebbe proposto. Non si hanno purtroppo ulteriori dettagli sul fantomatico Motorola RAZR con schermo pieghevole. Non sappiamo, per dire, se in qualche modo imiterà le linee aggressive ma eleganti dei suoi predecessori, o se sarà un qualcosa di completamente diverso. Chissà che Lenovo e Motorola non scelgano proprio il palco del Mobile World Congress per presentare la loro nuova creatura!

Via: The Verge