Meglio uno spessore ridotto o una grande batteria? Galaxy S10+ accontenterà tutti

Edoardo Carlo Ceretti Ancora possibili conferme su due dettagli che stanno molto a cuore agli utenti.

Poco più di un mese ci separa dall’attesissimo evento di presentazione della nuova famiglia di smartphone Galaxy S10, fissato ufficialmente da Samsung per il 20 febbraio a San Francisco. Di notizie sul conto dei nuovi dispositivi ne sono trapelate molte nelle ultime settimane e state certi che la grande macchina dei leak ci riserverà ancora diverse sorprese. Ma anche le conferme sono tutt’altro che sgradite.

Oggi in particolare torniamo a parlare del presunto spessore di Galaxy S10+ che, come è inevitabile, va di pari passo con la capienza della batteria integrata. Già nel recente passato erano circolati dettagli relativi a questi aspetti, ma il celebre leakster cinese Ice universe ha voluto tornare sull’argomento, evidentemente forte di nuove informazioni finite nei suoi radar.

LEGGI ANCHE: Tutto su Huawei P30

Secondo quanto riportato, Galaxy S10+ vanterebbe uno spessore decisamente contenuto, di soli 7,8 mm. Ciò potrebbe far pensare ad una batteria di ridotte dimensioni e dunque allarmare i maniaci dell’autonomia, ma il pericolo sembrerebbe assolutamente scongiurato: si parla infatti di un’unità da ben 4.000 mAh, sicuramente sufficiente per la stragrande maggioranza degli utenti – anche se, ovviamente, l’autonomia reale andrà verificata in modo più puntuale.

I due dati su spessore e capienza della batteria potrebbero convivere grazie alle generose dimensioni complessive del dispositivo, che vanterà – secondo i rumor – un ampio display da 6,44″ e dunque una grande superficie in cui alloggiare la batteria. Staremo a vedere se Samsung saprà davvero accontentare tutti, quantomeno con Galaxy S10+.