Personalizzate il menu dei recenti con QuickSwitch, un modulo Magisk per tutti i launcher di terze parti (foto)

Roberto Artigiani

Una delle maggiori novità – a livello utente – introdotte da Android Pie è stato il menu delle applicazioni recenti: la logica a scorrimento verticale è stata totalmente rivista e spostata sull’asse orizzontale. Il Pixel Launcher sviluppato da Google in esclusiva per i suoi smartphone, a tutto ciò aggiunge anche una barra per la ricerca e scorciatoie ad alcune app. Sfortunatamente queste “personalizzazioni” non sono arrivate su tutti i launcher, ma da oggi un modulo Magisk si promette di porre rimedio.

Si chiama QuickSwitch e consente a tutti i launcher di terze parti (almeno sulla carta) di modificare l’interfaccia dei recenti. Nella galleria più in basso potete ammirare un paio di esempi che danno l’idea di come appaia tale schermata e quali potenziali cambiamenti siano possibili.

LEGGI ANCHE: Huawei, il 5G e gli obiettivi del 2019

QuickSwitch ovviamente richiede la presenza di Android Pie, oltre che di Magisk 17+ (anche senza root nel caso in cui abbiate TWRP e il bootloader sbloccato con supporto init.d) e di un launcher di terze parti capace di sfruttare le funzioni di launcher3. Se volete saperne di più vi rimandiamo alla pagina del forum XDA dedicata alla questione.

 

Via: XDA Developers