Huawei vede un 2019 all’insegna di 5G ed intelligenza artificiale: basteranno a raggiungere nuove vette?

Nicola Ligas

A dispetto dei problemi con gli USA, e non solo, il 2018 di Huawei è stato senz’altro positivo, in particolare nel settore smartphone, con oltre 200 milioni di dispositivi spediti. Non solo, ma l’azienda ha venduto altri 100 milioni di device lo scorso anno, tra (ottimi) PC, tablet, wearable e altro.

Ed i piani per il 2019 non sono certo meno ambiziosi. Richard Yu, CEO dell’azienda, vuole guadagnarsi la fiducia dei propri clienti, con investimenti in ricerca e sviluppo, 5G e intelligenza artificiale. Lo scopo dell’azienda è quello di creare un ecosistema sempre più completo, in grado di fornire ai suoi utenti “un’intelligente esperienza attraverso ogni scenario di utilizzo”.

Yu ha inoltre chiarito che la sua azienda aderisce ai più rigidi standard in materia di privacy, e che è sempre pronta a collaborare per il bene collettivo. Probabilmente il suo è un riferimento non troppo velato alle polemiche con gli USA ed altri paesi, che hanno minato l’ultima parte del 2018, e non mancheranno di avere strascichi nell’anno appena iniziato.

Foto: Getty Image

Via: GSMArena