Google rilascia le prime patch del 2019 e saluta tristemente l’era dei Nexus

Vincenzo Ronca

Come per ogni inizio del mese che si rispetti, Google ha rilasciato le patch di sicurezza Android per i suoi dispositivi.

Questa occasione è sicuramente speciale perché è la prima in cui l’aggiornamento delle patch di sicurezza non arriva per i dispositivi Nexus. I “vecchi” Nexus 6P e 5X avevano ricevuto, a sorpresa, quello relativo a dicembre 2018 ma adesso sembra giunta l’ora della conclusione del loro supporto ufficiale. Dunque, gli unici dispositivi Google ad essere aggiornati rimangono i Pixel.

LEGGI ANCHE: Google Pixel 3 XL, la recensione

L’aggiornamento citato è in fase di distribuzione via OTA: si tratta della build PQ1A.190105.004 per Pixel 3 e Pixel 3 XL, la build PQ1A.190105.004 per Pixel 2 e Pixel 2 XL e la PQ1A.190105.004 per Pixel e Pixel XL. Stando al changelog, sarebbero stati apportati alcuni miglioramenti alla registrazione audio nei video per i Pixel 3.

Vi lasciamo i link per scaricare le factory image ed i file OTA degli aggiornamenti descritti per effettuare la procedura manuale.

Via: Droid Life (1), (2)
Google Pixel 3 XL

Google Pixel 3 XL

8.7

  • CPU
    octa 2.5 GHz
  • Display
    6,3" QHD+ / 1440 x 2960 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/1.8
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    3430 mAh
Google Pixel 3

Google Pixel 3

8.8

  • CPU
    octa 2.5 GHz
  • Display
    5,5" FHD+ / 1080 x 2280 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/1.8
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    2915 mAh
Google Pixel 2 XL

Google Pixel 2 XL

8.3

  • CPU
    octa 2.35 GHz
  • Display
    6" QHD+ / 1440 x 2880 px
  • RAM
    4 GB
  • Frontale
    8 Mpx ƒ/2.4
  • Fotocamera
    12,2 Mpx ƒ/1.8
  • Batteria
    3520 mAh