Dall’FCC spunta anche Samsung Galaxy M10, ma SoC e versione di Android non sono proprio da 2019 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Ormai di fatto archiviato il 2018, i grandi produttori sono già in prima fila per inaugurare il nuovo anno con tanti nuovi dispositivi, perlopiù di fascia media. Fra questi non può mancare Samsung, che per gennaio non solo avrebbe in cantiere il già vociferato Galalxy M20, ma anche il fratello minore Galalxy M10, appena transitato dall’FCC.

Il dispositivo – nome in codice SM-M105F/DS – sarà dotato di un ampio display da 6″ e dovrebbe collocarsi nella fascia medio-bassa del mercato, anche se alcuni dettagli di natura hardware e software potrebbero farvi storcere il naso.

LEGGI ANCHE: Samsung deposita il marchio Star 10: cosa sarà?

Non tanto per il quantitativo di RAM (3 GB sono ancora sufficienti su dispositivi economici) e di memoria interna (16/32 GB a seconda delle varianti), quanto piuttosto per il SoC che sembra sia stato scelto da Samsung per animare il nuovo Galaxy M10, ossia l’ormai datato Exynos 7870. Si tratta infatti di un chip octa-core con ormai un paio di anni alle spalle, spesso paragonato ad una vecchia gloria come lo Snapdragon 625.

Anche la versione di Android, la 8.1 Oreo, non farà gioire i palati più fini, visto che la 9.0 Pie è ormai in circolazione da quasi 5 mesi. Bene invece la batteria da 3.400 mAh, ma potrebbe non essere sufficiente per convincere gli utenti a sposare la causa di questo nuovo Galaxy M10. Tutto dipenderà dal prezzo di listino, attendiamo dunque buone nuove nel mese di gennaio.

Via: Phone Arena, Nashville Chatter