Android Pie potrebbe arrivare già il 15 gennaio su Note 9, almeno in Turchia

Vezio Ceniccola

Il mistero riguardo alle date di aggiornamento ad Android 9.0 Pie per i dispositivi Samsung sembra infittirsi ogni giorno di più. Se un comunicato ufficiale della società aveva già stabilito mesi definiti per l’inizio del rollout, sembra che la divisione turca abbia idee diverse, soprattutto per quanto riguarda Galaxy Note 9.

L’ultimo top gamma lanciato ad agosto è stato aggiornato nelle ultime ore con una nuova beta a base Pie, ma il comunicato di Samsung, già citato poco sopra, proponeva “febbraio 2019” come probabile arrivo della versione stabile a base Pie. Secondo le indicazioni di Samsung Turchia, invece, il nuovo firmware stabile sarà rilasciato già il 15 gennaio 2019, con un netto anticipo rispetto ai tempi stabiliti.

Note 9 non è, però, l’unica eccezione scovata sul sito ufficiale di Samsung Turchia. Anche per Note 8, S8 ed S8+ la data di aggiornamento è anticipata al 15 febbraio 2019, vale a dire un mese prima rispetto al precedente comunicato di Samsung.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 9, la recensione

A chi dobbiamo credere, a questo punto? Molto probabilmente, ci si può fidare di entrambi: come già successo in passato, infatti, è possibile che Samsung possa avviare il rollout degli aggiornamenti in periodi diversi a seconda del mercato.

Dunque, le date riferite dalla divisione turca dell’azienda si potrebbero riferire solo alla Turchia, mentre per il resto del mondo l’aggiornamento arriverà secondo le date fissate in precedenza. Per noi utenti italiani, la data più probabile per l’arrivo di Pie su Note 9 rimane febbraio 2019, anche se saremmo piacevolmente colpiti in caso di anticipo.

Via: Phone ArenaFonte: Güncel miyiz
Samsung Galaxy Note 9 (8 GB)

Samsung Galaxy Note 9 (8 GB)

confronta modello