L’aggiornamento ad Android Pie per Galaxy S9 non include una funzione che gli altri hanno dai tempi di Marshmallow

Roberto Artigiani

Con la versione stabile dell’aggiornamento ad Android Pie per Samsung Galaxy S9 che si sta finalmente diffondendo in queste ore sta emergendo la conferma dell’assenza di Adoptable Storage. La funzione consente di usare la memoria esterna come estensione della memoria interna ed è stata introdotta in Android ai tempi di Marshmallow. Recentemente era stata rinvenuta nel firmware trapelato per Galaxy S9 con Snapdragon (versione USA) e la cosa aveva sollevato le speranze di diversi utenti.

Già all’epoca però la funzione non si comportava a dovere e ora è ufficiale la sua esclusione dall’ultimo aggiornamento. Samsung in ogni caso è sempre stata molto chiara, definendo Adoptable Storage una funzionalità non interessante per i suoi dispositivi dotati di spazio di archiviazione più che sufficiente. In effetti per il 2018 – o meglio: per il 2019 – probabilmente non è esattamente una necessità per la maggior parte degli utenti.

LEGGI ANCHE: Le date di aggiornamento ad Android Pie per Samsung

Rimane comunque la possibilità che l’azienda coreana decida di portare la funzione almeno sui dispositivi di fascia medio-bassa, meno generosi in termini di spazio di archiviazione. Tuttavia dovremo aspettare diversi mesi prima che Android Pie arrivi su modelli del genere.

Via: SamMobile