Il nuovo MediaTek Helio P35 di Xiaomi Mi Play non è niente male: fa meglio di Snapdragon 625

Vezio Ceniccola

Il nuovo Xiaomi Mi Play, presentato ieri dell’azienda cinese, è il primo smartphone al mondo dotato dell’altrettanto nuovo SoC MediaTek Helio P35. Nelle ultime ore, sono iniziate a comparire in rete le prime prove di questo inedito processore, che sembra distinguersi ottimamente nella fascia media per le sue performance.

Il SoC a marchio MediaTek ha ottenuto 86.352 punti nel benchmark sulle prestazioni generali, ponendosi uno scalino più in alto della controparte a marchio Qualcomm, vale a dire Snapdragon 625. Si tratta, comunque, di un risultato inferiore a quello del chip di fascia medio-alta della società americana, il più recente Snapdragon 636.

LEGGI ANCHE: Spuntano i primi indizi sul Kirin 990 di Huawei

Cosa indicano, dunque, tali dati? Difficile dirlo senza una prova sul campo di un dispositivo dotato di Helio P35. L’impressione, in  ogni caso, è che tale SoC possa essere una buona scelta per i medio gamma del 2019, in modo da garantire prestazioni di ottimo livello e, soprattutto, un prezzo di listino abbastanza aggressivo.

Via: Gizmochina