Una cover con schermo? Samsung ci sta pensando (foto)

Matteo Bottin

Come rendere originale una cover? Aggiungendoci uno schermo, ovviamente. Qualche giorno fa (il 13 dicembre per la precisione) WIPO (World Intellectual Property Organization) e USPTO (United States Patent and Trademark Office) hanno pubblicato un brevetto di Samsung che punta proprio a questo.

Non aspettatevi uno schermo Amoled: la tecnologia adottata sarebbe l’elettroforesi (e-paper). Si tratta di una tecnologia che richiede pochissima energia, e potrebbe essere alimentata wireless tramite lo smartphone.

La cover sarebbe in versione “flip” (quindi che copre il retro, la parte frontale e quella laterale) o “bumper” (più classica). Ovviamente per gestire il tutto l’accessorio è dotato internamente di processore, antenna e controller per il display.

Inoltre, sarebbero disponibili più formati: copertura fino al 98% della cover, 50% della cover, 35% e così via. Nel caso della flip cover si possono inserire due schermi, i quali possono avere dimensioni diverse e mostrare immagini diverse.

Come spesso accade, la parte “senza display” della cover può essere di vari materiali, addirittura trasparente: in questo caso si stamperebbero delle immagini predefinite sotto le quali inserire i componenti elettronici (come si vede in galleria).

LEGGI ANCHE: I nuovi Galaxy S10 avranno tutto il corredo di accessori dei veri top gamma

L’utilizzo finale può variare in moltissimi modi: mostrare immagini statiche, indicare l’arrivo di chiamate e tanto altro. Ovviamente si tratta di un concept (in quanto brevetto), e non crediamo che possa arrivare in tempi brevi. Credete ci sia mercato per una cover del genere?

Via: Let's Go Digital
brevetti