Buone notizie per i possessori di Xiaomi Mi A1: già pubblicati i sorgenti del kernel per Android Pie

Edoardo Carlo Ceretti L'aggiornamento stabile non si è ancora visto dalle nostre parti, ma il modding può già gioire.

Xiaomi Mi A1 è ormai vicinissimo all’aggiornamento ufficiale ad Android 9.0 Pie. Già intravisto in beta e persino in una prima release stabile – con qualche problema di troppo e comunque non disponibile ancora in in Italia – il suo futuro arrivo ha però iniziato già da ora a dare i primi benefici, grazie alla pubblicazione dei sorgenti del nuovo kernel.

Vi ricorderete come Xiaomi fece penare la comunità di sviluppo indipendente per la pubblicazione dei sorgenti del kernel relativi ai firmware basati su Nougat e Oreo, ma questa volta il colosso cinese sembra finalmente aver appreso la lezione. La pubblicazione del codice sorgente per la release a base Android Pie apre sin da subito le porte agli amanti del modding, che potranno godere di custom rom stabili e ben ottimizzate in tempi brevi.

LEGGI ANCHE: Xiaomi Mi A1, la recensione

Non stupitevi dunque se le prime custom rom (quasi) completamente prive di bug riusciranno ad anticipare il rilascio dell’aggiornamento stabile a Pie per il primo smartphone Android One targato Xiaomi. Un aggiornamento che comunque potrebbe far capolino entro la fine di quest’anno, seguendo la tradizione inaugurata l’anno passato – se ben vi ricordate, il rollout di Oreo iniziò proprio il 31 dicembre 2017.

Via: XDA DevelopersFonte: GitHub